La distruzione del satellite Intelsat 29E

La distruzione del satellite Intelsat 29E

Le indagini iniziate in seguito all’improvvisa distruzione del satellite geostazionario per telecomunicazioni Intelsat 29E, avvenuta lo scorso 7 aprile, hanno concluso che una scarica elettrostatica aggravata da un difetto di cablaggio del veicolo spaziale sono la causa principale dell’incidente costato all’azienda ben 382 milioni di dollari…………………

leggil’ articolo su astronauti news.it             clicca qui

Leonardo e Team Cormorant per l’ammodernamento degli elicotteri EH-101 canadesi

Leonardo e Team Cormorant per l’ammodernamento degli elicotteri EH-101 canadesi

Leonardo accoglie con favore l’impegno costante del Ministro della Difesa del Canada, Harjit S. Sajjan, verso l’ammodernamento e l’espansione della flotta di elicotteri da ricerca e soccorso Cormorant e che sarà reso possibile attraverso il programma denominato Cormorant Mid-Life Upgrade (CMLU)………….

leggi l’ articolo su analisidifesa.it               clicca qui

 

Starhopper di SpaceX completa il secondo test in volo

Starhopper di SpaceX completa il secondo test in volo

Il veicolo “Starhopper” è decollato dalla rampa di lancio vicino a Brownsville, in Texas, oggi alle 00:02 ora italiana. Starhopper si è sollevato per alcune decine di metri, poi ha percorso una breve distanza spostandosi lateralmente, ed infine è atterrato con successo su una piazzola vicina, circa un minuto dopo l’accensione dei motori………….

leggi l’ articolo su astronautinews.it                         clicca qui

A Venegono continuano a pieno ritmo i voli di collaudo del M-345 HET

A Venegono continuano a pieno ritmo i voli di collaudo del M-345 HET

E’ da tanto che si parla dell’aereo destinato a sostituire i venerandi MB-339A PAN in servizio con la Pattuglia Acrobatica Nazionale “Frecce Tricolori” e inserirsi nel ciclo di addestramento su jet nei reparti dell’Aeronautica Militare per formare una coppia invidiabile dal punto di vista addestrativo………………………

leggi l’ articolo su aviation-report.com                        clicca qui

Rifiuti Roma, l’Ama: “Immagini satellitari per scovare gli incivili”

Rifiuti Roma, l’Ama: “Immagini satellitari per scovare gli incivili”

Protocollo sperimentale per sfruttare i satelliti e scoprire chi abbandona rifiuti ingombranti per strada, sacchetti dell’immondizia dove si può. Dopo i volontari ai cassonetti, i sacchetti trasparenti e le multe a go-go arriva un’altra tattica per individuare chi viola le regole con i rifiuti. Stavolta in tutti i sensi, perché l’ultima trovata dell’Ama…………….

leggi l’ articolo di repubblica.it                            clicca qui