Imprese e studenti allo stesso tavolo per il secondo Cluster Education Day. Obiettivo: presentare ai giovani i percorsi formativi per diventare ingegneri e tecnici dello spazio

“La formazione di tecnici specializzati è fondamentale nel processo di crescita e sviluppo del Sistema Paese. Per questo motivo cerchiamo di indirizzare i ragazzi verso quello che potrebbe essere il loro futuro, mostrandogli concretamente come arrivarci”. Queste le parole di Angelo Vallerani, Presidente del Lombardia Aerospace Cluster, rivolte ai giovani interessati ad una carriera nei comparti aerospaziale, logistico e meccatronico, intervenuti durante il secondo Cluster Education Day, svoltosi all’ITS Mobilità Sostenibile di Somma Lombardo. Presenti all’incontro i protagonisti della sottoscrizione del terzo Protocollo d’Intesa sui temi della Formazione: Regione Lombardia, Ufficio Scolastico Regionale e Confindustria Lombardia. “Il nostro settore rappresenta un trampolino di lancio ed uno sbocco per molti ragazzi e molte ragazze: è nostro compito, perciò, avvicinarli al mondo del lavoro attraverso percorsi di studio, che puntino sull’alta tecnologia, in grado di aprire loro le porte del nostro mondo”, prosegue Vallerani. Tra gli obiettivi dell’incontro c’era quello di presentare le attività avviate per la formazione dei tecnici ricercati dalle imprese di uno dei settori industriali più tecnologicamente avanzati. In primo piano progetti formativi, come quelli di alternanza scuola-lavoro, messi in campo dalle aziende del comparto aerospace lombardo, a partire dai Big Player come Leonardo, fino ad arrivare a tutto l’indotto che sul territorio conta circa 200 imprese per oltre 16mila addetti.

L’esperienza degli ITS
Al centro del Cluster Education Day l’esperienza, maturata in 10 anni di corsi, degli ITS (Istituti Tecnici Superiori), scuole di alta formazione a cui si accede dopo il diploma con percorsi di 2 o 3 anni, progettati per competenze. Veri e propri strumenti per il rilascio di particolari certificazioni per lo svolgimento di mestieri altrettanto particolari, in grado di formare figure altamente qualificate e rispondenti alle specifiche esigenze delle aziende. “Dal 2011 ad oggi, nelle specializzazioni Manutentori di Aeromobili, Linea di Montaggio, Supply Chain e Meccatronica abbiamo diplomato 265 ragazzi, senza contare i percorsi non ancora conclusi. L’esito occupazionale, ad un anno dal diploma, è superiore al 95% – racconta Angelo Candiani, Presidente ITS Mobilità Sostenibile –. Attualmente stiamo lavorando per ampliare la nostra offerta e i nostri spazi: siamo del tutto pieni e le aziende si contendono, letteralmente, i nostri ragazzi. L’obiettivo è crescere sempre di più”.

Il “Premio allo studio Anna Scaltritti”
La giornata si è, poi, conclusa con il conferimento del “Premio allo studio Anna Scaltritti”, istituito dal Lombardia Aerospace Cluster nel 2018 per ricordare la figura della Dirigente Scolastica prematuramente scomparsa nel 2017. Ad essere premiati sono stati due studenti dell’ISIS Ponti di Gallarate: Andrea Castellin e Rohit Rahman, che si sono distinti per il merito e l’impegno nello studio e nelle attività formative di carattere tecnico – scientifico.