Il geoglifo è stato notato per la prima volta dal pilota di un aereo nel 1998, si trova nel Sud Australia nei pressi della cittadina di Marree. Immortalato da immagini satellitari e aeree, è stato “restaurato” nel 2016 dai locali per ridare spinta al turismo. Ma nessuno sa chi l’abbia tracciato .PER USARE un ossimoro, lo possiamo chiamare un mistero archeologico dei tempi moderni…..

leggi l’ articolo su repubblica.it                 clicca qui