Boeing martedì 20 agosto ha dichiarato che prevede di aggiungere personale e assumere “poche centinaia” di dipendenti temporanei in un aeroporto nello stato di Washington, dove sta immagazzinando molti degli aerei di linea 737 MAX fermi, un passo fondamentale nel suo piano per riprendere le consegne alle compagnie aereee clienti nel mese di ottobre 2019….

leggi l’ articolo su aviation-report.com        clicca qui