Perseverance, il nuovo rover marziano della Nasa, è ormai in viaggio da circa un mese diretto verso il Pianeta Rosso. Prima del decollo, e durante tutte le fasi di costruzione e preparazione, è stato pulito ben bene. Non sia mai che il rover pensato per cercare tracce di vita su Marte possa essere la ‘fonte’ di quella stessa vita, vale a dire che sia contaminato……

Leggi l’articolo su repubblica.it         clicca qui