Per colpa della pandemia il 2020 ci è sembrato non finire mai, ma nella realtà è volato, con ben 28 giorni dalla durata più breve mai registrata negli ultimi 50 anni: si tratta di una differenza dell’ordine dei millisecondi, dovuta al fatto che dalla scorsa estate la Terra ruota intorno al suo asse più rapidamente. Lo dimostrano le misurazioni ultra precise degli orologi atomici usati dall’International Earth Rotation and Reference Systems Service (IERS) di Parigi……

Leggi l’articolo su ansa.it                   clicca qui