E’ iniziato il lungo viaggio verso Marte per uno degli strumenti italiani destinati alla missione ExoMars 2020, organizzata dalle agenzie spaziali di Europa (Esa) e Russia (Roscosmos) con un’importante partecipazione dell’Italia con l’Agenzia Spaziale Italiana (Asi). Il sensore MicroMed, che avrà il compito di analizzare le polveri nell’atmosfera marziana in prossimità della superficie del pianeta, è in viaggio verso Mosca.

leggi l’articolo su ansa.it                   clicca qui