L’inaspettata scarsità di metano, l’impatto della grande tempesta di sabbia dello scorso anno, la distribuzione del vapore acqueo e della polvere presenti in atmosfera e la mappatura dell’acqua sotto la superficie, sono i principali risultati del primo anno di operatività della sonda TGO in orbita intorno a Marte…………..

leggi l’ articolo di Simone Montrasio su astronautinews     clicca qui