La presente dovrà essere inviata dal Legale Rappresentante dell’azienda interessata alla casella di posta elettronica certificata della Prefettura della propria provincia, con oggetto “DPCM 22 marzo 2020 – Autorizzazione attività

FAC SIMILE

                                                                                                                                                                                                                                                                                                       AL SIGNOR PREFETTO

DELLA PROVINCIA DI …………………..

Oggetto: DPCM 22 marzo 2020RICHIESTA AUTORIZZAZIONE  art. 1 lettera h)  ATTIVITÀ AEROSPAZIO E DIFESA

Il sottoscritto ______________________ nato a _______________ il ___________________ Codice Fiscale _________________________, in qualità di Legale Rappresentante dell’azienda ______________________ con sede in ________________________ via ____________________ P.IVA _______________________ indirizzo email/pec _____________________________ Telefono ___________________________________________________

VISTO

  • il DPCM del 22 marzo 2020 nel quale art. 1 lettera h) si conferma che “sono consentite le attività dell’industria dell’aerospazio e della difesa, nonché le altre attività di rilevanza strategica per l’economia nazionale, previa autorizzazione del Prefetto della Provincia ove sono ubicate le attività produttive”
  • che l’impresa, socia del Lombardia Aerospace Cluster, svolge in tutto il territorio nazionale l’esercizio diretto o indiretto dell’industria dell’aerospazio e della difesa e la prestazione di servizi connessi, in particolare l’attività di _______________________ ______________________________________________ possibile  descrizione attività produttiva per aerospazio/clienti di rilevanza per l’aerospazio
  • che l’attività di impresa, in ossequio alle previsioni di cui all’art. 1, commi 7 e 8 del DPCM 11 marzo 2020, è effettuata in conformità ai contenuti del protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro, sottoscritto il 14 marzo 2020 fra Governo e parti sociali
  • che l’impresa mette in atto tutte le precauzioni e le misure di contenimento a tutela dei lavoratori

CHIEDE L’AUTORIZZAZIONE

a proseguire la propria attività in deroga al suddetto DPCM, in osservanza all’art. 1 lettera h) dello stesso.

Si allega documento di riconoscimento in corso di validità del legale rappresentante.

Nel mentre le attività proseguono,si confida in un tempestivo riscontro volta a confermare la continuità produttiva in coerenza con il dettato del richiamato art 1 lettera H) del DPCM

 

Data      _____________                     timbro e firma ______________________