Marte sta perdendo acqua più velocemente di quanto le osservazioni passate suggeriscono. È la conclusione alla quale è giunto un team internazionale di scienziati che fanno capo al Cnrs francese utilizzando i dati ottenuti dalla suite di strumenti di chimica atmosferica dell’ExoMars Trace Gas Orbiter di Esa e Rosmocos. I dettagli sono pubblicati su Science…………………..

leggi l’ articolo su globalscience.it                                  clicca qui