L’arresto di un professore che ha lavorato con la Nasa nascondendo i suoi legami con Pechino riaccende i riflettori sulla guerra tra spie nei comparti ad alta innovazione. Dagli Usa arrivano da anni avvertimenti sulle manovre cinesi, mentre………………

leggi l’ articolo su airpress.net                                      clicca qui