I pomodori del futuro cresceranno a mazzi, sui tetti dei grattacieli come nelle serre spaziali: sono già pronte le prime piante col Dna modificato, che sviluppano rami corti e portano a maturazione frutti tondi, piccoli e molto compatti in meno di 40 giorni, l’ideale per coltivazioni ecosostenibili negli spazi angusti dell’agricoltura urbana e delle……..

leggi l’ articolo su ansa.it                            clicca qui