L’impresa in 150 tappe di due piloti britannici partiti il 5 agosto con l’aereo più celebre della Seconda guerra mondiale. Dalla Gran Bretagna sull’Atlantico verso gli Usa. Martedì l’arrivo a Pescara, accolto sull’Adriatico da un’Eurofighter dell’Aeronautica. «Eurofighter a Silver Spitfire… Eurofighter a Silver Spitfure: wellcome in Italy… Anzi: benvenuto in Italia!». «Silver Spitfire a Eurofighter: thank you! Anzi: grazie!»…………

leggi l’ articolo su corriere.it                    clicca qui