Le indagini iniziate in seguito all’improvvisa distruzione del satellite geostazionario per telecomunicazioni Intelsat 29E, avvenuta lo scorso 7 aprile, hanno concluso che una scarica elettrostatica aggravata da un difetto di cablaggio del veicolo spaziale sono la causa principale dell’incidente costato all’azienda ben 382 milioni di dollari…………………

leggil’ articolo su astronauti news.it             clicca qui