Il Consiglio nazionale delle ricerche, organismo pubblico, è senza guida. L’ente di scienza più importante del Paese, che viaggia a scartamento ridotto dall’insediamento del fisico Massimo Inguscio e nell’ultimo anno, trascorso “in prorogatio”, certo non si è mosso con protagonismo sulla ricerca Covid, da due giorni è fermo…………….

Leggi l’articolo su repubblica.it                              clicca qui