L’Italia temporeggia sul programma Tempest, il sistema di combattimento aereo del futuro d’iniziativa britannica a cui hanno aderito il nostro paese e la Svezia nel 2019. La scorsa settimana la Difesa ha pubblicato il Dpp (Documento programmatico pluriennale) per il triennio 2020-2022 il quale non contiene una prima tranche di finanziamenti per il Tempest……..

Leggi l’articolo su startmag.it                       clicca qui