Dal 29 aprile al 3 maggio prossimi, la NASA, l’ESA e le agenzie di protezione civile di alcuni paesi, condurranno un’esercitazione simulando la reazione ad un imminente impatto di un asteroide sul suolo terrestre. Per la prima volta, l’Agenzia Spaziale Europea documenterà l’esercitazione dal vivo sui social network.Lo scenario inizia con gli astronomi che identificano un asteroide prossimo alla Terra il 26 marzo 2019, precedentemente sconosciuto e designato come 2019 PDC. Da diversi modelli e osservazioni si deduce che l’asteroide ha una possibilità su 50.000 di colpire la Terra durante il suo approccio più vicino il 29 aprile 2027……..

leggi l’ articolo di Massimo Orgiazzi su Astronautinews         clicca qui