Nel modulo intermedio russo Zvezda, dove è stata rilevata la perdita d’aria, c’è una stazione di attracco, alla quale si agganciano la navicella Soyuz con equipaggio e la navicella cargo Progress. Il “buco”, nel frattempo, non è stato trovato…….

Leggi l’articolo su sputniknews.it                clicca qui