Un nuovo studio ha simulato le condizioni reali di una esposizione per sei mesi a bassi livelli di raggi cosmici che si affronterebbero nella traversata. Danni ai neuroni dell’ippocampo e della corteccia prefrontale indurrebbero problemi nell’apprendimento e nelle interazioni sociali……………

leggi l’ articolo su repubblica.it                          clicca qui