Il 13 dicembre 2020 SpaceX ha lanciato Sirius SXM-7 verso l’orbita geostazionaria. Il satellite, di proprietà dell’azienda Sirius XM fornisce connessione radio satellitare e fa parte di una rete già attiva. In particolare, avrebbe dovuto aggiornare il servizio, sostituendo parzialmente i satelliti SXM-3 ed SXM-4. Ieri, mercoledì 26 gennaio, l’azienda ha comunicato di aver rilevato dei “guasti” ……………

Leggi l’articolo su astrospace.it                       clicca qui