“Un passo importante che garantirà grandi benefici non solo alla nostra industria, ma a tutti i cittadini europei”. È il nuovo contratto che arriva dall’Agenzia spaziale europea (Esa) secondo il sottosegretario Riccardo Fraccaro, che oggi a Palazzo Chigi ha ospitato la firma tra l’ente e Thales Alenia Space Italia, rispettivamente rappresentate dal direttore dei programmi per l’osservazione della Terra Josef Aschbacher e dall’amministratore delegato Massimo Claudio Comparini.

Leggi l’articolo su formiche.net                             clicca qui