Con Angelo Tofalo, Alberto Rosso e Carlo Massagli, l’Arma azzurra ha riunito a Roma i protagonisti del settore spaziale nazionale. L’obiettivo? Concentrare gli sforzi su uno dei segmenti riconosciuti “strategici” dagli indirizzi di governo siglati dal premier Giuseppe Conte: le piattaforme stratosferiche. A cosa servono? Controllo del territorio, verifiche ambientali, telecomunicazioni (anche 5G) e molto altro……….

Leggi l’ articolo di Stefano Pioppi su Airpressonline        clicca qui