Sono tra gli ecosistemi più produttivi e ricchi di biodiversità, ospitano il 40% delle specie animali e vegetali esistenti sulla Terra, ma sono estremamente delicati e stanno diminuendo ad un tasso allarmante: si tratta delle zone umide, ovvero quelle aree che la Convenzione Internazionale……..

leggi l’ articolo su globalscience.it                        clicca qui