Il 12 luglio scorso il lanciatore italiano Vega decollato dalla Guyana francese si inabissa nell’Atlantico dopo meno di due minuti di volo con a bordo un satellite militare degli Emirati Arabi costruito dall’industria francese. Il 25 agosto, Repubblica sdogana la parola tabù: sabotaggio. L’opinione dell’ingegnere ed esperto aerospaziale Marcello Spagnulo…..

Leggi l’ articolo di formiche.net                            clicca qui