Avrebbe certamente entusiasmato Leonardo da Vinci, il primo drone capace di volare come un piccione: ispirato all’anatomia del volatile che vive nelle nostre città, ha le sue stesse ali pieghevoli e articolate, con 40 piume vere che lo rendono più agile e robusto nell’affrontare le turbolenze………….

leggi l’ articolo su ansa.it               clicca qui