Flash News! 15 Mag, 2024 Mimit presentati ai distretti i contenuti della legge sullo spazio
le attività /
condividi su
INIZIATIVE

Survey sulla filiera spaziale nazionale

Al fine di integrare le basi di dati del CTNA con quelli di altri stakeholder, nel 2023 il CTNA ha avviato una collaborazione con l’Osservatorio della Space Economy del Politecnico di Milano, con la finalità di collaborare in azioni di comuni interesse ed in particolare, avviare una survey a livello nazionale per mappare le capacità e i gap delle imprese italiane della filiera Spazio in merito in merito alla trasformazione digitale, all’innovazione tecnologica e all’evoluzione dei modelli di business in logica New Space.

La Survey promossa anche attraverso la rete del CTNA e dei Distretti Tecnologici associati ha portato ad acquisire oltre 180 risposte che, analizzate, contribuiscono ad una migliore conoscenza dell’ecosistema nazionale.

Progetto H2 Fuel Cell Power Plant

Il Progetto H2 Fuel Cell Power Plant si inserisce nel grande tema della elettrificazione della propulsione, affrontando lo sviluppo di tecnologie specifiche, rivolte alla realizzazione di un sistema di propulsione modulare a zero emissioni basato su celle a combustibile. Esso dovrà essere in grado di supportare l’innovazione della prossima generazione di velivoli a partire da piccoli velivoli general /business aviation, per poi estendere le applicazioni fino al trasporto regionale. L’ambizione del progetto è quella di realizzare il sistema di propulsione modulare a partire da una potenza di 300 KW ed un’efficienza globale del 50%, (calcolata come rapporto tra l’energia all’albero di trasmissione e potere calorifico inferiore dell’idrogeno) da sperimentare al suolo e che possa essere la base per una successiva integrazione su velivoli (piccoli commuter) per una sperimentazione in volo.

Il progetto si pone l’obiettivo di:

  • Studiare la configurazione ottimale del sistema propulsivo e della sua integrazione con il velivolo (classe commuter e classe regionale),
  • Sviluppare e maturare le tecnologie chiave a livello di sotto-sistema,
  • Validare i sotto-sistemi ed il sistema integrato attraverso prove al banco, fino ad Iron Bird Testing
  • Sviluppare le capacità di analisi e simulazione attraverso l’implementazione Digital Twin.

Il progetto si articola sulle competenze di diversi distretti tecnologici regionali. Al programma hanno aderito al momento i distretti di Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Liguria, Umbria, Campania, Puglia, Toscana. È stata sviluppata la struttura del progetto e si stanno studiando le fonti di finanziamento più adatte a far partire l’iniziativa.

Premio Tesi di Dottorato di Ricerca STEM ”Il Sorriso di Anna”

Il Cluster Tecnologico Nazionale Aerospazio ha lanciato il Premio di Tesi di Dottorato di ricerca STEM “Il sorriso di Anna” dedicato alle donne.

L’iniziativa promossa dal CTNA con lo Zonta Club Alba Langhe Roero, membro di Zonta International, è finalizzata a promuovere lo studio delle materie STEM e la scelta di una carriera di studio, ricerca e professionale nel settore dell’aerospazio da parte del pubblico femminile.

La partecipazione alla manifestazione è aperta a tutte le donne che abbiano conseguito o stiano per conseguire il titolo di Dottore di Ricerca a partire dal 1° Gennaio 2023 ed entro il 15 Maggio 2024 presso una Università Italiana in una disciplina relativa alle Scienze, alle Tecnologia, all’Ingegneria e alla Matematica, discutendo una tesi su tematiche applicate all’aerospazio e più specificamente studi, applicazioni e tecnologie che riguardino la prevenzione e la tutela della salute.

È forte la convinzione del CTNA e di ZONTA International che la sensibilità e la visione femminile del mondo possano apportare un contributo significativo, qualitativamente elevato e altamente innovativo anche nel settore dell’Aerospazio. In linea con la missione di valorizzazione e maggiore inserimento della figura femminile in tutti i settori professionali senza pregiudizi di genere, entrambe le associazioni intitolano questo premio alla memoria di Anna Ghione. La sua vita da imprenditrice con prestigiosi riconoscimenti a livello nazionale e internazionale nel settore della produzione di vini e spumanti e il suo impegno in progetti per la promozione dell’uguaglianza di genere nel settore agricolo ha lasciato un segno importante e prosegue anche tramite questa iniziativa.

Scarica il Regolamento