Il monitoraggio dell’integrità strutturale di edifici e di grandi infrastrutture di trasporto, come ponti, viadotti e dighe, è un aspetto cruciale per la prevenzione di disastri naturali e garantire la sicurezza di persone e cose. In questo ambito, uno degli obiettivi da perseguire è rendere disponibili strumenti diagnostici non invasivi, capaci di fornire informazioni dettagliate dello stato di conservazione delle strutture monitorate e di rilevare i fattori di rischio. Il 17 luglio si terrà la premiazione della Challenge lanciata dalla Regione Lazio, tramite Lazio Innova, insieme a e-GEOS, società Telespazio e ASI. In particolaree-GEOS è interessata a selezionare soluzioni innovative che possano supportare i gestori/ proprietari/ fruitori di asset lineari (ferrovie, strade, reti tecnologiche) nelle attività di segnalazione e monitoraggio delle cosiddette “interferenze”. I finalisti hanno elaborato dei prototipi (mockup, applicazioni, piattaforme) che mostreranno i vantaggi delle soluzioni proposte.

I 6 FINALISTI

Kuaternion: startup innovativa che propone un sistema low-cost per il controllo a bassa frequenza e ad alta frequenza degli spostamenti planoaltimetrici delle infrastrutture basato sull’integrazione di sensori GNSS a basso costo e informazioni provenienti dalle costellazioni satellitari SENTINEL e CosmoSkyMED.

Jetware Srl: startup innovativa che propone un tool di monitoraggio capace di essere applicato su tipologie multiple di infrastrutture e sorgenti di dati attraverso “ Digital Twins” (compagni digitali di oggetti fisici collegati a sensori).

Latitudo 40: startup innovativa che propone il monitoraggio delle interferenze di vegetazione che compromettono la sicurezza delle linee elettriche attraverso un’applicazione che utilizza algoritmi che decodificano sia il dato ottico che dato radar.

Neural Research: startup innovativa che propone una piattaforma di analisi neurale dello streaming video in grado di analizzare attraverso machine learning dati provenienti da sensori ed integrare ed analizzare dati di telerilevamento satellitare.

UrbyetOrbit: startup innovativa che propone un servizio di change detection satellitare e classificazione automatica delle anomalie delle infrastrutture attraverso una prima analisi realizzata in maniera automatica utilizzando immagini satellitari Sentinel2 (Dati Open) ed  una seconda analisi con immagini satellitari a più alta definizione.

TR2: startup innovativa che propone il monitoraggio degli ammaloramenti stradali mediante utilizzo di telecamere istruite nella prospettiva di precision mapping istantaneo 3D, che può essere utilizzato per supportare azioni di controllo, verifica, notifica e definizione degli asset e delle anomalie del sedime stradale.

 Per partecipare iscriversi al  linkhttps://challenge_intelligenza_artificiale_bigdata.eventbrite.it